lunedì 3 ottobre 2011



non è solidarietà ai tanti che sono in carcere, le intenzioni di questo post non sono quelle...si è avverato il mio incubo peggiore: restare intrappolata, nel vero senso della parola, a lavoro!!! avete presente quando sognate (non so se a voi è mai capitato...a me sì, un sacco di volte) di restare intrappolati in un palazzo, di non riuscire a trovare una via di fuga, di non trovare più la porta di casa vostra...panico!!! ecco più o meno...cioè quasi...quello che mi è capitato oggi pomeriggio:
ore 15,55: sono pronta, devo lasciare la cooperativa (ero sola) e dirigermi in accademia (distano meno di 5 minuti l'una dall'altra). sono in perfetto orario; finestre chiuse, pc spenti, telefono sulla base, chiavi (3 mazzi) prese...faccio per aprire la porta-un vecchio portone di legno-e...ohmmioddio! non si apre! chiamo la segretaria "anna, per caso hai chiuso a chiave tu andando via (e io non me ne sono accorta)?" "no gabri, io no"...aiuto!!! giro, rigiro,ririgiro, tiro a me con fare da professionista dello scasso, punto i piedi e tiro e...nulla! tentiamo di aprire da fuori e nulla! valuto se saltare dalla finestra, perchè siamo a piano terra, ma, proprio perchè a piano terra, qualcuno ha pensato bene di mettere le inferriate fisse, incastrate nel tufo, che nemmeno hercules le può tirar via....per fortuna esistono i fabbri, per fortuna a quell'ora i fabbri lavorano e sono reperibili...ecco che arriva un omaccione (la "s" sibilante però stonava col fisico da omone) che con una spallata, ha aperto la porta! tutto ciò alla modica cifra di € 10,00! la prossima volta, in sogno, spero di avere il portafogli pieno...

4 commenti:

  1. nice blog, I'll follow, I hope you will follow me too, waiting for you in my blog! Kiss

    www.zagufashion.com

    RispondiElimina
  2. io sono rimasta chiusa in facoltà, una volta, ma per fortuna c'era con me un'amica! come si dice: mal comune...

    RispondiElimina
  3. mamma mia...a te è andata peggio! :-)

    RispondiElimina

Riempirsi di bellezza

Io dico che abbiamo bisogno di fare cose belle , di riempirci di bellezza , di sottoporci a "pratiche positive", di respirare ari...