Il tempo della tosse



Sulla tosse mi sto documentando e istruendo: non conoscevo tutte le sue possibili varianti, i suoi diversi suoni, le cause, i rimedi naturali e non. Da quando c'è Marta le mie  principali ricerche sul web riguardano: "rimedi per la tosse", "tosse stizzosa, cause", "perché tossisce" "tossire sempre allo stesso orario".
Sono preparata, se mi interrogate. Ma non chiedetemi se sono rassegnata o pronta all'azione. Non lo sono.

Un colpo di tosse mi fa sussultare, piangere, bestemmiare.

Un colpo di tosse mi manda in tilt. Un colpo di tosse mi fa presagire il peggio (e quasi sempre ci azzecco). 

Stanotte riflettevo sul fatto che la tosse ha un ritmo, oltre che un suono. Nella veglia ho iniziato a contare quanti secondi passavano tra un attacco e l'altro, quanti tra i vari colpi. 
La sua tosse ha un tempo, molto vicino a quello musicale, ma con pause più o meno lunghe. Generalmente quattro tempi fatti da due colpi di tosse attaccati: cofcof-cofcof-cofcof-cofcof. Se invece il colpo è uno, va così: cof-cof-cof-cof-cof (che termina di solito con uno pseudo rigurgito).*
Se riesco ci scrivo una canzone, o compongo un pezzo fatto solo di rumori (alla maniera futurista).

Questo per sdrammatizzare la nottata trascorsa, che ci ha viste, protagoniste di incontri in bagno, veglie accanto al lettino, visite in camera da letto, tentate incursioni nel lettone, pipì e paure dettate dal rumore del vento.
Una notte movimentata, arrivata dopo una giornata alquanto scombussolante, dove non sono mancate liti, arrabbiature, grida, pianti, brutte parole (il cortisone la rende irritabile e…irritante).
Una notte rumorosa, molto rumorosa. Mi chiedo solo come mai lui non abbia sentito nulla e abbia continuato a dormire…bah!


*Comunque, ad inaugurare la brutta stagione, è arrivato nuovamente lui, l'antibiotico. In ogni caso stiamo indagando su queste fossi, e ci siamo regalate una mattinata al reparto di igiene, per un tampone.


Commenti

  1. Ciao Gab,
    anche a me il loro cofcofcof, quando è "tosto", fa sussultare e impensierire, molto più di un febbrone. E pure io entro in allerta, soprattutto la notte, quando il concerto cofcofcof si fa più intenso e interessante!!!
    Sai, di recente mi è stato detto che esistono diversi rimedi naturali e omeopatici interessanti per la tosse dei bambini: li proverò e se funzionano ti scrivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetto con ansia! così magari li provo seriamente prima di farmi prescrivere l'ennesimo antib….

      Elimina
  2. Gli uomini non sentono mai nulla: tosse, starnuti, pianti, "mammaaaa"... nulla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella è piena fiducia nelle compagne… :-\

      Elimina
  3. Anche a me la tosse dà parecchio sui nervi, soprattutto quando i miei due uomini fanno un bel duetto notturno. Loro magari continuano a dormire, io no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grrr grrr grrr!
      io la odio perché fiuto quello che saranno i giorni futuri: casa e antibiotico :-(

      Elimina
  4. Direi un post di stagione questo!
    Eheh simpatico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di una stagione che comincia e termina con l'anno scolastico :-)

      Elimina
  5. Sei in ottima compagnia, appena inizio a sentire un colpo di tosse alzo le antenne che quasi sicuramente captano guai in arrivo, Leo ha pure sofferto di laringospasmo che e' una gran brutta bestiaccia ed in casa tengo sempre farmaci per le emergenze, però ho notato che il loro crescere, aiuta la risoluzione del problema, ed ora la tosse e' più gestibile specialmente se presa in tempo agli inizi. So che se fosse capace di soffiarsi il naso, sarebbe ancora più semplice evitarla, ma lui ancora non lo sa fare. Abbiamo scoperto anche uno sciroppo che gli fa pazzare quegli attacchi stizzosi che a volte gli prendono (ovviamente di notte!!!) ma e' solo un rimedio sul sintomo e non una cura. La pediatra mi dice sempre due cose: primo che Leo ha una conformazione di tonsille più grande della media e questo lo rende particolarmente vulnerabile alle infezioni che sono più frequenti, due che la tosse e' una forma di difesa dell'organismo (e grazie!), non ci deve spaventare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sì, bravi i pediatri….ma poi quando vedi che a furia di tossire hanno i dolori muscolari, magari non ti preoccupi, ma una soluzione la vorresti trovare (che non sia il solito antib). Comunque oggi la nana ha ripreso la scuola: abbiamo fatto anche il tampone perché si temeva pertosse e simili, per fortuna tutto negativo. ;-)

      Elimina
  6. sul perché i papà non sentano mai niente non riesco a darmi una spiegazione.....anche noi nota in bianco per il primo febbrone della stagione:-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai un bacio a Michi!!! e piena solidarietà per la mamma ;-)

      Elimina
  7. Ciao, contraccambio con piacere la tua visita sul mio blog... da oggi ti seguirò con piacere.
    Complimenti per i tuo meravigliosi disegni... a presto
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  8. Certo che se il tampone ve lo faceva prima dell'antibiotico non è che faceva proprio male… mi dispiace per la piccola, ma prova a procurarti il miele di manuka!! per noi è miracoloso

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari