Chi sono

credits: Gabriella Carofiglio
 Questa sono io: una donna di 36 anni, bassina, magrolina.
Mi dicono che sembro più piccola dell'età che ho, e se questa cosa da un lato mi lusinga, dall'altro mi manda in paranoia perché mi è capitato spesso di non essere presa sul serio, soprattutto sul lavoro; se ci aggiungiamo un pizzico di timidezza e goffaggine...bingo!
Non esco di casa senza la mia penna, la mia agenda e il rimmel (mai senza un filo di trucco!). Vivrei perennemente in jeans e sneakers. Amo le maglie a righe.
Sono sposata con Francesco, un tecnico del suono, e sono mamma di Marta, nata il 20 marzo 2010.
Disegno…disegno per lavoro e per passione. Attualmente è questa la mia attività principale, ho lasciato il mio vecchio lavoro per gravi ritardi nei pagamenti e perché pensavo che era inutile fare i salti mortali e cercare di conciliare famiglia e carriera per un qualcosa che, pur piacendomi, non riusciva a farmi campare. Così ho deciso di non campare ugualmente, ma di farlo da casa, in modo da ammortizzare le spese di trasporto e di vitto, e per poter essere più presente nella vita di mia figlia. Devo dire che dopo la mia decisione, abbastanza sofferta in verità, si stanno aprendo molti portoncini che mi stanno rendendo piena e felice. Lavorare da casa non è sempre facile, soprattutto quando in giro c'è lei: per evitare che tuo figlio ti identifichi con lo strumento con cui lavori devi saper ben gestire i tempi. 
Passo gran parte del mio tempo davanti a un computer (ormai si disegna anche in digitale), e spesso mi perdo nei meandri del web. Riassumendo, con il computer lavoro, leggo, mi informo e perdo tempo.
A volte, quando penso a me giovane e ai miei desideri per il futuro, credo di potermi ritenere abbastanza soddisfatta: anche se i tempi non sono stati e non sono quelli che io immaginavo, sono riuscita a realizzare quasi tutti i miei piccoli sogni, nonostante i tempi che corrono, nonostante viva al sud (e al sud, si dice, c'è tanta crisi…ma, sarà per questa crisi, qui nascono un sacco di menti creative che in un modo o nell'altro possono trovare un loro piccolo spazio. Certo, c'è ancora molto da lavorare...). 
Un giorno, se ci riusciremo, concretizzeremo un fratellino/sorellina per Marta (magari prima della menopausa!!!).
Sul blog racconto di me e esorcizzo le mie paure "vignettando".


15 commenti:

  1. bello il tuo blog!
    con calma proverò a raccontari delle mie..partenze (!!!) se vuoi conoscermi un pochino, nell'attesa, il mio blog è http://mammainbluejeans.blogspot.com
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!!! sì, ho sbirciato alla velocità della luce il tuo blog partendo dai primi post (mi piace vedere da dove uno è partito, all'apertura del proprio blog), e ho scoperto (se non mi sono sbagliata) che siamo conterranee? o per lo meno abitiamo nella stessa città :-)
      Buona giornata e grazie!

      Elimina
  2. Beh, le tue vignette mi piacciono tantissimo! Brava!

    RispondiElimina
  3. Che ti adoro già lo sai, ma te lo ridico: ti adoro!

    RispondiElimina
  4. http://italianshoppingadvisor.blogspot.it/2014/07/premio-blogger-liebster-award.html ciao sono rimasta affascinata dal tuo blog e non ho potuto che nominarti qui, spero ti faccia piacere :)

    RispondiElimina
  5. Mi sono accorta adesso che sei tu la creatrice delle stupende vignette che ho visto su IG!!
    Ben trovata ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao! ti ho appena scoperta, bello il tuo blog complimenti :)
    Ti sento mia simile e dai tuoi disegni mi sembra già di conoscerti!
    un abbraccio
    Bia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bianca! piacere di conoscerti :-)
      grazie e…allora son curiosa, vengo subito a trovarti ;-)

      Elimina
  7. ciao! le tue vignette sono stupende e complimenti per la scelta presa ..sono convinta sia stata davvero dura!

    RispondiElimina

Domande che richiedono preparazione

Dopo " da dove escono i bambini " siamo passati a " perché siamo fatti così? " (non è che esiste una puntata di Sia...