giovedì 22 febbraio 2018

Mellin e lo svezzamento.*

  1. *In collaborazione con Mellin/In partnership with Mellin 
Signora mia, due figli, due mondi!”
Io non ci credevo, ma ne ho avuto prova - l'ennesima - con lo svezzamento.

Con Bea, complice l'allattamento al seno che tutt'ora prosegue, complice il momento giusto mai pervenuto, mi sono mossa con più lentezza.
Inoltre sto assecondando i suoi tempi e gusti. A ogni dimostrazione di curiosità, le avvicino il cibo e lei assaggia, lecca, gradisce.
Abbiamo saltato la fase creme di riso perché le rifiutava, per passare direttamente alla pastina, che ha una consistenza che lei preferisce.
Da subito ha gradito, facendomi capire che voleva ancora...e ancora...
Quindi, da un paio di settimane, siamo partite con:

LO SVEZZAMENTO...ATIPICO



Atipico perché non ha un orario preciso, assaggia anche a richiesta, tocca con mano quando può, si sporca, ma mangia anche con il cucchiaino pastina e omogeneizzati.

Qualche mese fa mi sono registrata sul sito www.mellin.it, per il progetto MyMellinBlog, e pochi giorni fa è arrivato a casa un kit Primi Dentini.



Mellin Primi Dentini è la nuova linea di prodotti realizzata con pezzettini, che si caratterizza per una diversa consistenza, adatta ad una particolare fase della crescita; sono prodotti a base di carne e di frutta entrambi contenenti piccoli pezzetti, indicati dall’8° mese, quando in genere spuntano i primi denti.


Beatrice ha già un dente e un pezzetto dal sesto mese e mezzo, per cui, sentito il mio pediatra, ho pensato di usare subito il kit con lei.




I pezzettini creano una nuova consistenza, meno “papposa”, meno poltiglia; lei riesce a mandarli giù dopo aver accennato una masticazione, senza problemi. 

La frutta non contiene zuccheri aggiunti,  ovviamente ci sono gli zuccheri naturali della frutta (sono andata di corsa a leggere gli ingredienti, prima di somministrargliela. Inoltre l'ho assaggiata anche io).
Purtroppo però la frutta non è di suo gradimento, e lo stesso vale per quella fresca grattugiata. Preferisce di gran lunga masticare un pezzo fresco di mela o pera (al momento però c'è da fare molta attenzione!).
Ho trovato comunque molto utili i vasetti; hanno un tappo blu ermetico e sono riutilizzabili, magari per riporvi piccole porzioni di cibo da portarsi in borsa.



Il cucchiaino? Comodissimo!
Lo conoscevo già perché l'ho usato anche con Marta: la dimensione è quella giusta per la sua piccola bocca di bambina. In più cambia colore (da verde a giallo) se a contatto con cibo bollente, e questo non è un dato da sottovalutare, se siete distratti e frettolosi come me.


Ho deciso di partecipare al progetto solo perché ho fiducia nell'azienda, usata già per Marta 7 anni fa.
Ho sempre ritenuto che i loro omogeneizzati fossero ottimi nella preparazione dei pasti di un bambino, e se volete anche un'ottima alternativa al fai da te casalingo; sapere che hai un prodotto di buona qualità per i piccoli, sinceramente, è un aiuto quotidiano anche per me, lo ammetto.

Insomma, dopo un primo utilizzo qui possiamo ritenerci soddisfatte!





Nessun commento:

Posta un commento

Copyright © gab. All Rights Reserved.
Blogger Template by The October Studio