lunedì 19 ottobre 2015

Think



Le giornate un po' grigie anche se fuori c'è il sole. I sensi di inadeguatezza e l'incapacità di fare quello che sei solito fare. 
Il tempo a disposizione che non si sa sfruttare bene. 
Crogiolarsi in questo stato e non far nulla di che per uscirne, perchè si sa che prima o poi se ne verrà fuori. Sono giorni.
Una voce amica riesce a dare sollievo, ma anche una mail, talvolta, sorbisce lo stesso effetto. 
Vorrei trasformare questo blog in qualcosa di "produttivo". Arriva la crisi delle blogger, vero? Ho letto più e più volte di blog abbandonati perchè la vita era cambiata, o perchè non più rappresentativi, o anche per impossibilità di starci dietro...insomma, anche io sto attraversando la crisi della blogger, a 5 anni dalla sua nascita.
Lo manterrò vivo come diario "segreto", ma forse ora ci vuole altro. Ci vuole un ulteriore stimolo alla scrittura e al disegno. Un tema, una traccia.
Non sono triste, però. Mi sto dicendo che devo godere di questo stato, lavorando e dandomi da fare per lo step successivo, quando questo verrà. E buttare su carta le idee, tutte quelle belle idee che non riesco a concretizzare ora, ma che so che avranno tempi migliori. Intanto le scrivo per non dimenticarle.
La colonna sonora di questo post è qui https://youtu.be/qNI07NJcQrc

6 commenti:

  1. Riflessione completa, dall'inizio alla fine: senti il disagio, la malinconia, sai da dove arriva e hai già in tasca la sua evoluzione. Un pò di pazienza, rimani in ascolto dei tuoi pensieri e stati d'animo e ripartirai alla grande, se da dove hai lasciato o da un nuovo punto non importa, ma ripartirai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-)
      ultimamente sto scrivendo solo robe di "crisi" :-P
      Mi devo dare una mossa di positività, eheh!

      Elimina
  2. Mi sembra che tu abbia piena consapevolezza della tua "crisi" e quindi sei già a buon punto per uscirne, vedrai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì…non è stata troppo critica da toccare il fondo…o meglio crisi sì e costruttiva ;-)

      Elimina
  3. Io il mio blog l'ho quasi abbandonato almeno due volte, mi pareva non avesse senso, mi pareva di avere altre cose più utili e importanti da fare... Invece amo il mio angolo di web e amo andare a trovare altri amici nei loro! Solo che a volte, come nella vita "vera", c'è bisogno di fermarsi e cambiare qualcosa, magari la grafica, magari lo stile, magari i contentuti...
    Mi pare che spesso (non sempre ma spesso) quelli che hanno mollato il blog siano quelli che non hanno saputo reinventarlo, come se dovesse rimanere sempre lo stesso e con gli stessi ritmi anche se la vita cambia. Invece è bello che cambi con noi, se le nostre intenzioni, voglie ed esigenze cambiano. Anche in casa ogni tanto si cambia l'arredamento, no? O addiritura si cambia casa! O marito! Hahahahahaha... Ma noi continuiamo ad esistere.
    Buona caccia alle novità, buon divertimento! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D
      Sì, forse anche una nuova veste grafica mi aiuterebbe a trovare una nuova strada...come quando ci si taglia i capelli ;-)

      Elimina

Riempirsi di bellezza

Io dico che abbiamo bisogno di fare cose belle , di riempirci di bellezza , di sottoporci a "pratiche positive", di respirare ari...