mercoledì 1 luglio 2015

giugno, apri il pugno


Presente!

Da dove comincio...giugno è stato un mese intenso, di scoperte, riscoperte, somme di fine anno. Partiamo da qui:
C'ho provato più volte, da quando è nata - senza mai forzarla - a farle fare un corso di nuoto, a insegnarle io a galleggiare e a prendere confidenza con l'acqua (sono un'ex istruttrice, l'ho mai scritto?), ma invano. Poi arriva lei, la scuola statale, che propone un corso di sole 10 lezioni, presso le piscine comunali, gratuito - salvo il trasporto - e cambia ogni prospettiva. Si accendono gli entusiasmi! in acqua coi compagni di classe! vedersi in costume e non con i grembiuli. Nonostante la paura dell'acqua, la felicità nei suoi occhi. E dopo 10 lezioni non galleggia ancora, ma va sott'acqua e con tubo sotto le ascelle se ne va girando nella piscina, con il sorriso sulle labbra.
Io son felicissima, e vederla conquistare timidamente il terreno acquoso mi ha commossa :-P

 Mese di gite, con la scuola, ma anche con le famiglie dei compagni - sul tema genitori ci tornerò dopo.
Prima volta che, dopo 38 anni, indosso con relativa tranquillità un colore sulle unghie dei piedi. Ho da lavorare ancora e molto per arrivare alle mani. Per ora ci fermiamo lì.
Taglio di capelli: il lungo mi piace, ma il corto ha la sua bellezza-praticità-personalità.

No, perchè se avevamo cominciato così, un giorno di ottobre e così il giorno dopo quel giorno d'ottobre (mi sto commuovendo), abbiamo chiuso alla grande questi tre anni....tre anni? argh!!! Tre anni di numerosissime assenze per malattia - che forse sono andate leggermente scemando solo quest'anno, ma leggermente -, pigrizia nello svegliarsi la mattina. Mai, dico MAI siamo arrivate in classe prima delle 8,40.
Tre anni di notevoli progressi. Tre anni di mensa scolastica, di gite fuori porta da soli senza mamme e papà. Lei è cresciuta! se a febbraio temevo per l'iscrizione alla scuola primaria, ora non ho dubbi. Lei è cresciuta. Lei è la bimba che si stende sul letto, apre il libro e legge. E' curiosa sempre di più, testarda, ha le idee chiare sul mondo e su ciò che vuole. Lei si accorge se sorridi di più a un altro e non a lei. Lei ha 5 anni, ma è pronta.
E quella scuola che all'inizio mi faceva così paura per le sue dimensioni poco infantili, per la sua austerità, per il suo nome, si è rivelata una buona dimora, una fonte di stimoli, un luogo di aggregazione, nascita di nuovi rapporti anche per noi genitori. Ed eccoci arrivati ai genitori:
Per i primi due anni, salvo "ciao! Buongiorno! a presto! Buone vacanze!" non c'è stato altro.
Il mio primo contatto "serio" con una mamma è avvenuto l'anno scorso, a termine della manifestazione natalizia, quando l'ho rincorsa in un negozio chiedendole il numero di telefono, così, per far incontrare i nostri pupi. Poi ci sono stati un paio di inviti ai compleanni dei nostri rispettivi figli, un paio di uscite, chiacchierate al telefono. Solo con lei. Quest'anno invece è scoccata la scintilla tra un gruppetto ristretto di famiglie, una decina circa.
Whatsapp fa miracoli a volte; ma poi ci son stati anche i momenti di incontro, non tantissimi, ma ci sono stati. La gita, i compleanni, il fermarsi all'uscita mentre prima si scappava, il pranzo dell'ultimo anno. Sentirsi per sapere come sta il proprio figlio malato e assente da giorni. Dinamiche normalissime, ma che non mi era capitato di vivere con i genitori della classe di mia figlia.
Pensando all'anno prossimo e ai nuovi compagni forse ho più timore io di non riuscire a trovare lo stesso clima sereno e complice, che Marta.

E in ultimo, il mio compleanno...
Buon mese di luglio!


10 commenti:

  1. Altro che fine dell'anno!!! Noi e' a giugno che facciamo bilanci!!! Buon mese di luglio!!!

    RispondiElimina
  2. Mese intenso anche il tuo!!! La fine della scuola mette a dura prova l'emotività di noi mamme! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la fine poi di un ciclo scolastico...mamma mia!!!

      Elimina
  3. Che entusiasmante bilancio!

    Io non sono mamma ma leggendo "Lei è la bimba che si stende sul letto, apre il libro e legge" ho pensato che dev'essere un'incredibile sensazione, vedere tua figlia immersa in chissà quale mondo in cui il libro la sta deliziosamente immergendo. Le letture sono piccole fughe senza allontanarsi da casa!

    E dopo il recente scambio di auguri di compleanno scambiamoci anche gli auguri di buon luglio! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il fatto che abbiano un proprio mondo di cui a volte non fai parte è affascinante!
      ri-auguri anche a te :-D

      Elimina
  4. Auguri per il tuo compleanno! Giugno sembra veramente la fine dell'anno, prima da studenti e poi da mamme!!
    Pensa che per trovare un buon rapporto con i genitori delle elementari, avrai più anni a disposizione!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha! se ce l'ho fatta al terzo anno, allora mi sa che andiamo bene, ahahah!
      auguri passati anche a te :-*

      Elimina
  5. Auguri a te! Anche il tuo giugno è stato bello impegnativo!
    Benvenuto luglio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ho omesso alcuni "eventi" :)
      Grazie per gli auguri !!!!

      Elimina

Domande che richiedono preparazione

Dopo " da dove escono i bambini " siamo passati a " perché siamo fatti così? " (non è che esiste una puntata di Sia...