lunedì 5 gennaio 2015

Barbie, gamberi e anni '80


Se dico 1980 voi a cosa pensate? A me viene subito in mente lei! In particolare la lei del disegno. La lei che aveva la cassetta con canzoni di...vi ricordate i titoli? o gli artisti? Aspetto info.

Lei mi piaceva molto: ce ne regalarono due uguali. C'è stato un periodo in cui a me e mia sorella regalavano sempre giochi a doppio, per evitare che litigassimo (andavamo molto d'accordo, eheh).
Io un giorno la mia la cedetti a una bambina che veniva in palestra con me: gliela sistemai per benino, pettinai, impacchettai e gliela diedi. Mi era sembrato di capire che non avesse molte Barbie, noi invece, un po' perché due, un po' perché eravamo le uniche due nipoti, ne avevamo in abbondanza - mai troppe per noi.

Per me anni '80 è Barbie Rockstar, le spalline (che per una della spalle grandi non erano il massimo), le balze alle gonne, i sandaletti coi calzettoni forati, i fiocchi ai capelli, gli orecchini nay-oleari (molte di queste cose me le son portate all'inizio dei '90), i Pimpirosa, gli Orsetti del cuore, Iridella, il Dolce Forno, i pattini (quelli con le stringhe di plastica), le prime canzoni di Madonna...

Tra le ricette di quel periodo, cercando in rete, ho trovato che i gamberetti su foglia di insalata, ovvero il cocktail di gamberi, era "onnipresente" tra gli antipasti. Probabilmente anche a casa mia sarà stato in voga, ne ho un vago ricordo.

A casa c'è stato un periodo che ci si nutriva di pasta al sugo con molta frequenza; mia mamma ha imparato a cucinare bene col tempo. All'inizio giovane, inesperta, lavoratrice, con mia nonna che provvedeva e imponeva le cose da lei cucinate. Poi la casalinghitudine e le nuove sperimentazioni - semplicemente le pietanze assaggiate a casa di amiche e riferite con grande entusiasmo - hanno fatto sì che nuovi sapori arrivassero anche da noi.

Per la ricetta del cocktail, andate qui, sull'affidabile sito giallo zafferano, anche se...da mercoledì dieta, no?

10 commenti:

  1. Anni 80? Mi viene in mente un mondo. Barbie certo ma anche la Famiglia Cuore, hai presente? Poi il Dolce forno Harbert, secondo me pericolosissimo ( ahah) . Poi Il tulipano nero , Mila e Shiro, Memole dolce Memole , Creamy , kiss me Licia ... Poi happy days la sera prima di cena, i robinsons e le micro machines di mio fratello .Potrei andare avanti ore... Le mie amiche ed io spesso ci facciamo dei revival sugli anni 80 , su come erano naïf e spensierati . Gli anni di quando eravamo bambine ( io sono del 78) . Probabilmente ti scriverò ancora perché mi verranno in mente mille altre cose ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io avevo la Famiglia felice (più anni 70 forse). Infatti, anche per me gli anni dell'infanzia (classe 1977), dei cartoni animati alle 16,00, con merenda e poi giù in cortile a giocare!

      Elimina
  2. 1980? Sono nata io! :-D
    Barbie rock star l'avevo vinta ad una festa in paese: n.1 di rottura pignatte e corsa nel sacco. YEEEEA! Della cassetta mi ricordo "Life is life" degli Opus, magari se ci penso un po' mi viene in mente altro...
    E i Pupples (cartoni animati)? Non se li ricorda mai nessuno!

    Ciao Gab, felice nuovo anno e... Dieta? Cosa vuol dire dieta?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i Pupples? quelli che si chiudevano a sacchetto? certo che me li ricordo! noi avevamo quelli piccoli. E perché i Dolci segreti (la versione femminile dei Trasformers)? :-)

      Elimina
    2. Anche per me 1980=anno di nascita!
      Condivido a pieno i ricordi di "Orsetti del cuore, Iridella, il Dolce Forno, i pattini (della marca Gioca, che andavano bene fino ai 20 anni praticamente visto che si allungavano mentre il piede cresceva!)". Ricordo bene anch'io i Popples: ne avevo uno che infilavo sempre nel mio zaino! E per quanto riguarda le Barbie... la mia preferita era Barby profumo: boccetta inclusa nella scatola e per la bambola minigonna che si trasformava in abito lungo da sera... che chic-cherie!! ;)

      Elimina
    3. Barbie profumo mi mancava, ma ne avevo una con un vestito viola che si avvolgeva a turbante e che si trasformava (mi sa notte e giorno). E poi, quel fantastico rumore che facevano i pattini quando li stringevi...:-)

      Elimina
  3. ommamma, mi sa che qui sono la più vecchia :-)
    E se dico Flashdance e scaldamuscoli??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scaldamuscoli ok, Flashdance di rimando...i miei zii giovani avevano il disco, lo conoscevo tramite la copertina del 33 giri :-)

      Elimina
  4. uffi! ma io questa barbie bellissima non l'ho mai avuta!!! e nemmeno sospettavo della sua esistenza!!:-(( all'epoca ero una bimba di campagna con pochi giocattoli miei e troppo condivisi con mio fratello. Il dolce forno però ce l'avevo e lo usavo per cuocere il pranzo alle lumache, che erano le mie bambole preferite e per le quali avevo costruito una vera casetta di mattoni. Peccato che alla fine scappavano sempre e io mi facevo certi pianti....forse ero un po' strana già dall'allora??!!;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! che bello però! noi invece ci cucinavamo sempre e solo quella soletta di dolce al cioccolato.
      ehi ma tu mica sei strana! :-*

      Elimina

Riempirsi di bellezza

Io dico che abbiamo bisogno di fare cose belle , di riempirci di bellezza , di sottoporci a "pratiche positive", di respirare ari...