Di creatività, bugie e avvento


e non venitemi a dire che il secondo anno d'asilo va molto meglio del primo….BUGIARDI!
non vi crederò mai più! Qui stiamo facendo clausura a settimane alterne: qualche giorno di scuola e due settimane a casa. All'inizio mi sembrava uno scherzo, adesso è un appuntamento che aspetto "con ansia"…quasi quasi comincio ad annotarlo sul calendario: FE.MA. (febbre marta), accanto a ME.GA. (questo intuitelo voi).

Sono stati giorni difficili, ma non troppo. Il freddo gelido-invernale-polare di 'sti giorni - quando solo una settimana fa c'era gente che faceva il bagno a mare - non ci ha fatto pesare le mattine in pigiama, mentre fuori c'era pioggia e gelo.
Riflettevo sul fatto che sono una finta creativa: in situazioni tipo questa avrei dovuto tirar fuori il meglio di me e inventare, impastare, impiastricciare con lei. Invece avevo un paio di lavoretti da finire, per cui mi son spesso dedicata al computer, "abbandonando" una bimba malaticcia ai suoi giochi, alle sue danze, correndo da lei sempre con l'aerosol e fazzoletti tra le mani (mi odierà…io mi odio).

L'altro giorno poi, in preda a un raptus, ho deciso che non potevo più sopportare la vista dei mobili in quelle posizioni e mi son data ai lavori pesanti, scatenando probabilmente una reazione anti-polvere nella mini-donna; lei tossiva, io spostavo e la accompagnavo a vomitare, spostavo e andavamo insieme in bagno, spostavo e…alla fine mi son fermata.
La camera ha un assetto diverso, ma non mi piace, è poco funzionale. In ogni caso stop, mi sono stancata abbastanza per questo turno.

Ieri, vista la situazione notevolmente migliorata, ho pensato che potesse ricominciare l'asilo. Bene, per mia nonna sono stata una incosciente:
"Con 'sto freddo? ma sei pazza?"
"ma sta meglio"
"sì sì"
"scusa, e come fanno i bambini che vivono nei paesi veramente gelidi?"
"che centra, quelli sono abituati!"
"ma se non la abituo…come potrà abituarsi?
"sì sì, hai ragione sempre tu"
Ha cambiato discorso.

Mia madre non si è ancora espressa. Intanto io mi sento - grazie sicurezza, grazie autostima - una mamma degenere, che manco il telefono Azzurro saprebbe cosa fare. Qui splende il sole; sì, fa freddo. Dovrei tenere Marta in casa per tutto l'inverno? dovrei  sempre evitare qualsiasi contatto con altre specie di nani? sì, ha il raffreddore….mia figlia ha il raffreddore e va a scuola! ecco. L'otorino mi ha detto di stare tranquilla, che dopo un anno d'asilo l'incontro tra lei e i virus è già avvenuto. Che se si dovesse raffreddare non è scontato che le venga l'otite. Oh mamma! quanti pensieri! Credo di sapere cosa è giusto fare, credo di sbagliare qualche volta; è mia figlia, la vedo, la sento, la osservo e mi accorgo quando è il caso di tenerla al calduccio. Non mi fate sentire uno schifo, vi prego.
Se farà qualche colpetto di tosse, controlleremo e correremo ai ripari: belle tossi non esistono…avete mai sentire dire da qualcuno "ah, ma che bella tosse che ha sua figlia, me la presta?". La tosse è sempre brutta per una mamma, soprattutto per la mamma di un altro bambino.

Comunque, salute a parte, quest'anno mi son data anche al Calendario dell'Avvento; e proprio per mantenere salda l'espressione finta-creativa, l'ho scaricato da internet, dal sito Babygreen: facile, semplice, ingombrante al punto giusto. Ora mi tocca riempirlo…ho cominciato. Volevo cercare cose non banali. Sto "raccattando" tutto ciò che mi sembra carino, piccolo, economico, utile. Per ora ci sono già: una gommina profumata, una colla glitterosa, un panetto di didò, due pecorelle da aggiungere al presepe, qualche galatina. Pensavo di riempirlo ancora con: racconti natalizi, kit per realizzare un braccialetto, un paio di scarpette per Barbie ('che ha cominciato ad appassionarsi a 'sto gioco), elastico carino per capelli, e…al resto ci devo ancora pensare…idee? Soprattutto idee facili-economiche-piccole :-)



Commenti

  1. oh per noi è stato così, mi sa che t'ha detto sfiga. Comunque... se aspetti che gli passi il rafreddore la fai uscire a maggio! che degenere e degenere... la rinforsi , fidati!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, appunto! ditelo a mia mamma…oggi sosteneva con gentilezza che forse è meglio che i bambini non frequentino i primi anni d'asilo…sì, in clausura, chiusa in casa! ma a questo punti chiunque è portatore di virus, per cui tutti in clausura!

      Elimina
  2. noi il calendario l'abbiamo fatto ieri e l'ha riempito michy con le sue caramelle preferite!! stamattina mi ha detto: mamma quando cominciamo a mangiare le mie caramelle?? perché dobbiamo aspettare fino a domenica??!!;-)) domani cerco di postare anche io qualche fotina.
    ps: hai fatto bene a rimandare marta all'asilo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, non fa una piega :-)
      Io non le sto facendo vedere cosa contengono le bustine (in realtà sembra un po' disinteressarsene, quella figliola :-))

      Elimina
  3. Anellino,bolle di sapone, colori, mini blocknotes colorato,palline di polistirolo da decorare e poi appendere all albero,stellina cometa,libretto dei FIORETTI d natale,foglio bello con busta da spedire a Babbo natale con letterina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. libretto dei fioretti (fa molto nostra madre)…ci provo, ma…uhmmm…:-)

      Elimina
  4. Anellino,bolle di sapone, colori, mini blocknotes colorato,palline di polistirolo da decorare e poi appendere all albero,stellina cometa,libretto dei FIORETTI d natale,foglio bello con busta da spedire a Babbo natale con letterina...

    RispondiElimina
  5. Oh come ti capisco per lo spostamento dei mobili! Anch'io sono nella fase che non mi piace più com'è disposto il salotto, e la cameretta bisogna cambiarla e comincio a fare progetti di spostamenti che però prevedono addirittura lo "smontaggio" di alcuni mobili. Per quanto riguarda la piccola, hai ragione, tu sai come sta e se è in grado di affrontare il mondo o se deve starsene ancora al calduccio. Il mio ballerino è perennemente raffreddato d'inverno, eppure, in un anno e 3 mesi di nido avrà fatto due/tre settimane in tutto a casa, e noi siamo fuori più che possiamo, anche con il freddo, ben coperti e vai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravi! io un po' mi facci prendere dal panico, un po' da quello che mi dicono…forse un pizzico di "incoscienza", per me.

      Elimina
  6. Ehm i miei col raffreddore escono eccome, si sono una mamma degenere pure io che non segrega i bimbi a casa per un raffreddore prendendomi le "sgridate" delle nonne! E se facessi il calendario probabilmente non aspetterebbero niente! Altre idee: ovetto kinder, libricino, adesivi, tic tac :)

    RispondiElimina
  7. Non sono adatta per i consigli, l'ho comprato al supermercato già ripieno!

    RispondiElimina
  8. Io quello di Tommi l'ho riempito con caramelle (mamma degenere, piacere collega) e con un disegno a pezzi: ogni giorno ne trovi uno e alla fine monti e colori tutto!! (tempo due minuti netti, costo zero) :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fantastico…mi sa che ricorrerò nche a 'sto "puzzle"…domani parte il calendario e è ancora vuotino...

      Elimina
  9. ti capisco alla grande! primo anno di scuola dell'infanzia : raffreddore e tosse perenni, ormai non ci faccio più caso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. …sto imparando anche io a non farmi prendere dagli attacchi d'ansia….:-)

      Elimina
  10. Scusa, coscienza di Gab, che differenza c'è fra stare dentro CASA e stare dentro ASILO? Anche se fuori fa freddo, lei starà comunque dentro. Ok? vai tranquilla!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie coscienza…mi fai sentire meglio…anche se poi, a volte, quando sento tossire e starnutire i nani della classe, con moccio verde che arriva a terra…mi viene il senso di colpa (anche di schifo, eheh)!

      Elimina
  11. Se li devono pur fare gli anticorpi no??
    Ora ti racconto questa: casa di amici norvegesi, fuori pioggerellina, umido e scarsi 18º...bimbo di 2 anni e mezzo in mutande (giuro!!!) che esce e entra a piacimento. Io... o_____O la mamma: oh, lui ha sempre caldo, se ha freddo poi me lo dice e si vesto e poi bè questo è il clima della nostra estate norvegese!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh mamma…io sarei morta (ma proprio io, a stare in mutande all'aperto)! poi sarei morta per la mia nana…:-P
      Voglio assolutamente conoscere una di queste famiglie e monitorare la salute dei bambini, 'che così….:-)

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari