riflessioni banali

Tutte quante siamo un po' Wonder Woman. Tutte quante siamo Imperfette. Personalmente non credo nell'esasperazione dell'una o dell'altra faccia della medaglia. Se una è troppo wonder, prima o poi cadrà nell'imperfezione...non puoi essere sempre a 1000 se sei una donna "normale", se non possiedi uno stuolo di "trucco-parrucco-personaltrainer-cuoco-balia-donnadellepulizie-badanti-personalshopper (e se li hai, non fai di certo parte delle persone normali).
Tutte siamo in grado di trasformarci in W.W., per necessità: se non è ancora successo, succederà. Vuol dire che non si sono ancora create le occasioni. Se non t'è successo, probabilmente è perchè hai sempre accanto a te qualcuno con cui condividere le disgrazie, che magari si trasforma in wonder al posto tuo, mentre tu ti occupi di altro. Se c'hai 'sta persona...prestamela! Scherzo, sono contenta di fare la Wonder, ogni tanto. Sono contenta di essere Imperfetta, ogni tanto. Per poterci ridere su, per poter dire "posso...voglio migliorare", per poter cadere, e dirmi che è bello rialzarsi e ricominciare. Se non fossi un po' Wonder un po' Imperfetta non riuscirei nemmeno a disegnare...non saprei cosa "vignettare". Racconterei una vita piatta (vabbe'...sto esagerando).
Tutto ciò dopo aver visto la seconda serie di "Una mamma imperfetta".* La fiction mi piace (mi piace guardarla più sul web che in tv. Non so perchè.); mi sembra ben fatta dal punto di vista tecnico. Si lascia guardare. Lascia spazio a sorrisi, riflessioni e critiche. Nel complesso le situazioni sono grottesche. Certe vicende familiari mi sembrano più reali se lette, piuttosto che guardate...per spiegarmi: mi sembrano molto più VERI i post che enfatizzano le disavventure quotidiane, quelli che lasciano spazio a un altro tipo di immaginazione, ma va bene così, sono due chiavi di lettura differenti, e gradevoli. Il personaggio Chiara mi sembra altamente normale, non solo nelle azioni, ma anche nell'aspetto fisico, nel trucco-non trucco, nell'abito. 
Personalmente non riesco a identificarmi in nessuna delle protagoniste. Ognuna ha una parte del mio essere donna e mamma (e non rivedo mio marito in nessuno dei loro, ma a lui dedicherò altri spazi).
Non ho ancora conosciuto mamme, a scuola di Marta che, pur lavorando, riescono a prendersi un caffè. Probabilmente non frequento la scuola agli orari giusti: quando accompagno Marta (sempre al limite, 8,30-8,45) incontro solo le mamme del quartiere, quelle che abitano nei pressi dell'edificio, quelle che non devono scappare sul posto di lavoro e timbrare un cartellino, quelle che si raccontano i fatti dei familiari ('chè probabilmente si conoscono bene e da tempo). Io vorrei sedermi al bar con loro, per confrontarci, chiacchierare due minuti. Per ora mi accontento di prendere il caffè con la mia amica tranese, che lavora a due passi da casa, e che pur lavorando in un ente pubblico, non deve timbrare nessun cartellino (ciao amica! :-)).

Sono solo piccole riflessioni suggerite dalla puntata di ieri della suddetta fiction, appunto. 

Io continuo la mia vita da W.W. altamente imbranata e non così in forma, come la bella attrice. Io, una super eroina che si smaglia le calze, che si accorge di avere l'abito stropicciato e macchiato, mente sta volando dalla parte opposta della città; che starnutisce mentre corre e si prende una tachipirina al volo. Una W.W. che fa più cose contemporaneamente, e per questo fa bruciare il sugo; che andrà a prendere la figlia da scuola, sempre all'ultimo momento, ma che chiederà anche un aiuto, quando serve.
Una Wonder Woman praticamente Imperfetta.




Non è un post sponsorizzato, nè vuole essere una critica cinematografica.

Commenti

  1. bah, per esperienza ho visto che spesso l'ostentare di essere Wonder Woman, o aspirante tale, nasconde tanta insicurezza. I tuoi disegni sono adorabili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a questo non ci avevo pensato. Grazie per i tuoi complimenti, sempre :-)

      Elimina
  2. però i tuoi occhi sono molto più belli di quelli di wonder women!!!:-))

    RispondiElimina
  3. Wonder Woman imperfetta mi piace molto e mi ci rivedo! Ci sono giornate così dure, incasinate, faticose che la sera prima di addormentarmi mi faccio i complimenti da sola "Piky sei un grande, se sai sopravvivere a questo puoi fare tutto nella vita!" ...altre in cui, sempre addormentandomi mi dico "Piky sei una schiappa, tranquilla domani andrà meglio perché peggio di quello che hai combinato oggi,non potrai fare!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai, anche W.W. si riposa :-)
      ecco, io oggi mi sento una wonder "riposata, che non ha concluso nulla. La parte imperfetta ha preso alla stra-grande il sopravvento. Un abbraccio!

      Elimina
  4. Ho visto solo la prima serie, non sto guardando la seconda (non riesco a cogliere l'attimo!), però mi ci sono ritrovata parecchio nelle situazioni raccontate, ed è bello proprio per questo. Ci si vede un po' allo specchio, con i nostri difetti e le nostre piccole vittorie e, diciamolo, è liberatorio.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)
      io sto guardando le puntate a gruppi di due o tre...mentre lavoro al pc, la sera-notte...chiusura di giornata ridareccia!

      Elimina
  5. Tu sei bella ed è bello poter essere entrambe le cose, significa avere molto coraggio, molto più di quello che ha la Wonder vera o la classica imperfetta: significa aver scelto la vita, che non è mai scontata e che raramente fa sconti a qualcuno!
    Io la serie non l'ho mai vista, ma mi incuriosisce.. ci guarderò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)
      Sì, guardala, poi mi dici! Inoltre il fatto che siano sul web, rende possibile guardarsi le puntate quando più è comodo per noi donne.
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Mai vista questa serie. Se trovo due minuti e riesco a non crollare, la guarderò...prima o poi.
    Anche io faccio tre cose alla volta, non ho mai tempo e mi dimentico le cose. Ma finchè non mi perdo qualche figlia, va bene. E finora non mi è mai successo.
    Spero di non arrivare a tanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me potresti perderti tu e saranno loro tre a cercarti :-)))
      Buona giornata Monica!!!

      Elimina
  7. Wonderwoman imperfetta è bellissimo! :)

    RispondiElimina
  8. La serie esagera volutamente però mi piace, tutto sommato e mi piacciono le Wonder Woman imprefette come te, come me (anche se Wonder non mi sono ancora sentita molto) e tutte le altre mamme e donne di cui leggo i blog, nonchè i papà imperfetti ma bravi che conosco e di cui leggo...bellissimo questo post, per nulla banale!
    p.s. anche io vorrei prendere il caffè con altre mamme ma fatico molto a propormi perchè le altre si conoscono già molto bene tutte o sono di corsa...vabbè..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quest'anno, che sono un po' più libera per la mia mutata situaz.lavorativa, mi son proposta come rappr.di classe...magari, mi sono detta, è un modo per conoscerle, 'ste mamme, 'sti genitori. Ti farò sapere se riuscirò in questa impresa :-)

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari