giovedì 27 settembre 2012

la spesa

Ora capisco perchè li "guidano" sempre gli uomini.
Sicuramente eviterò questo mezzo ogni volta che potrò.
Fingerò che sia rotto.
Frequenterò luoghi in cui la tradizione fa da padrona.

Voi...c'avete mai provato?
Per un attimo...per tutta la durata della spesa ho temuto che mi si strappassero i legamenti, mi scoppiasse il cuore, mi bagnassi di sudore (cosa che non mi capita nemmeno quando faccio sport), ho temuto di perdere fiato, voce, respiro, polmoni. Ho temuto di restare bloccata nel supermercato per sempre, ho temuto di restare bloccata nel bagno del supermercato per sempre...e nel frattempo Marta era felice e diceva "io dalla mia macchina non scendo più".....che coooosa????? Tu non ci sali più, semmai, o per lo meno non ci salirai finchè non verrà papà con noi.


Oggi sono stanca psicologicamente. Oggi Marta dovrebbe dormire dai nonni (anche se questa volta non la vedo facile), sempre per lavoro: 3 giorni di fuoco per me e Franc, 3 giorni di lavoro fino a notte, 3 giorni che manderei tranquillamente a................
Io ho di nuovo la s.m.s., e in più stamattina sono stata colpita da un attacco di pianto dovuto a...stress? forse sì, forse sono al limite, forse...non riesco a farmi capire.
Dopo questo fine settimana saprò - spero - darmi delle risposte.

18 commenti:

  1. Nooooo sono il mio incubo quei "cosi"!!! Io a Guia dico sempre che sono rotti (sì, lo so, sono pessima). Tieni duro, Gab, un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. io ne ho trovato un tipo che la macchina è dentro il carrello: sono la svolta! Pesano come un carrello normale!

    RispondiElimina
  3. Io l'altro giorno con uno di questi sono rimasta bloccata in cima alla scala mobile, non andava avanti e neanche indietro ... un momentaccio!! Buona serata.

    RispondiElimina
  4. Un abbraccio Gab. Non so cosa dirti, se non che la stanchezza fa brutti scherzi. Quando siamo molto stanchi riusciamo a dare il peggio di noi.
    Tieni duro!

    RispondiElimina
  5. Oh noooooo!!!! Il carrello con la macchinina incorporata!!!! E' il "mio incubo" da supermercato!!!

    RispondiElimina
  6. I momenti no capitano.
    Forza e coraggio!

    RispondiElimina
  7. Madonnina, mi fai morire dal ridere. Invece di pensare a quanto hai vissuto con fatica il mezzo assurdo, godi del fatto che alla fine, dal supermercato sei riuscita a uscire con tutta la spesa, con i tuoi legamenti al posto giusto e con Marta felice di aver fatto codesta conoscenza. Insomma, sii piuttosto fiera di te, per tutto quello che fai, che cerchi di fare e che continuerai a fare perché sono convinta che se la passione la tieni viva, prima o poi farai il botto. Ne sono sicura. NB le crisi di pianto fanno bene ai nervi e agli occhi che diventano ancora più belli! Il 2 ottobre è la festa dei nonni vero? Qual'è il miglior regalo che Marta può fare ai nonni? Investila di quel ruolo importante, falle fare un disegno e vedrai che starà felicemente da loro!

    RispondiElimina
  8. fortunatamente dalle mie parti non si sono mai visti, altrimenti lo gnappo ci starebbe sopra perennemente;-))
    forza Gab!!!

    RispondiElimina
  9. grazie donne! son tornata qualche minuto fa...alla fine marta non è voluta restare dai nonni, così l'hanno accompagnata qui e si son trattenuti fino al mio arrivo (mezzanotte e un quarto). La ragazza comincia a dettare legge, e a manifestare un certo attaccamento "alla casetta"...mmm...beh dai, così almeno domattina ci guarderemo in faccia! :-)
    certo che mi son disegnata molto grande rispetto al carrello...che pezzo di femmina, eh? e invece pensate...il mio mento era poco più alto del manubrio (per cui doppio sforzo).
    @monica: il mio terrore era di restare bloccata come te, o che mi sfuggisse l'aggeggio (visto che le ruote non erano quelle del carrello) e scivolasse contro tutti (tipo bowling)!
    @ tutte: grazie per "la pacca sulla spalla virtuale"!:-)
    ora va meglio...forse la stanchezza fisica ha preso il sopravvento...vabbe', in ogni modo bisogna spingerlo 'sto carrello, finchè ne avrò le forze, e poi...poi si cambierà carrello (bella metafora, eh?;-))

    RispondiElimina
  10. mi hai fatto morire con la storia dei legamenti! noi l'abbiamo provato solo una volta e in effetti l'ha guidato max, che per me non era cosa! però posso dire che portarne due da sola in un carrello vale uguale? e ovviamente non c'è lo spazio per la spesa!
    riguardo al resto, a volte il pianto aiuta, quindi quando puoi, fallo! ti auguro che il periodaccio passi in fretta! ma marta non va ancora a scuola materna vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la nana è in lista d'attesa...ci devono chiamare non appena si presenteranno tutti gli effettivi iscritti e dopo aver capito quanti di quelli in lista d'attesa sono rimasti ad aspettare la loro chiamata. Noi...attendiamo con ansia!Il probl.è che Marta ha ancora 2 anni e mezzo (però il comune ce l'ha mandata, la cartolina). Buona giornata!

      Elimina
  11. tutta la mia completa, appassionata, solidarietà!
    adesso mio figlio è affidato a mia sorella, che non è una quindicenne snaturata ma una quasi venticinquenne studentessa di medicina, per cui appare come persona abbastanza responsabile, eppure sono afflitta da s.m.s, il tutto mentre disegno forsennatamente (o meglio, disegnavo forsennatamente prima da mettermi a guardare il tuo blog!:-P) e forsennatamente controllo il fittissimo calendario delle mie scadenze lavorative, mi si torce la pancia in preda a dolori da ciclo sballato e... che altro? ah, si, se continuo a mangiare così divento una balena entro la fine del mese... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco...esattamente così...tranne il ciclo sballato per il resto ci siamo...ciao, corro a lavorooo!

      Elimina
  12. huh... dimenticavo...viva i carrelli tradizionali... da noi quei cosi non ci sono e nella nostra coop iperaffollata nemmeno c'entrerebbero! :-D

    RispondiElimina
  13. Quei carrelli sono il principale motivo per cui vado a fare la spesa all'uscita dal lavoro, senza gnome!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, imparerò a farlo anche io!:-)

      Elimina
  14. Ah ah!! a me è capitato l'anno scorso in un centro commerciale, fra la folla, una macchina-carrello ciascuno io e mio marito! I bambini estasiati e noi sull'orlo di una crisi di nervi!!!
    Grazie di cuore per gli auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ora...le guardo come una minaccia! buona giornata!!!

      Elimina

Domande che richiedono preparazione

Dopo " da dove escono i bambini " siamo passati a " perché siamo fatti così? " (non è che esiste una puntata di Sia...