futuro

...forse scatenerò polemiche, forse verrò ignorata, forse qualcuno si incuriosirà...scrivo per sfogo...scrivo per uno sfogo romantico (alla mia maniera).
c'ero, nel 1995, nel 2000, e con il pensiero e il cuore anche oggi.
Tra mille meditazioni inutili, tra mille preoccupazioni insulse, tra mille nervosismi quotidiani, tra mille paranoie...c'è gente che lotta quotidianamente per ideali grandi, per costruire qualcosa di importante, che lotta in silenzio, che si sporca le mani al di là di ogni difficoltà, indipendentemente dal credo religioso, al di là di ogni fede o non fede, oltre ogni età.
Fanno cose grandi, hanno fatto cose grandi, ma nessuno lo sa...lavorano in silenzio, nei posti in cui si trovano...e nessuno lo sa...ogni tanto fanno festa, e contagiano molti...
Io c'ero, ci sono, anche ora, con i miei 35 anni, con una bimba e un marito (che ha condiviso e condivide ancora con me...anche se non ce lo diciamo)...ero sola, nella massa...forse l'entusiasmo è scemato, forse la vita mi ha portata a: preoccuparmi troppo, meditare inutilmente, innervosirmi per sciocchezze, a farmi paranoie...ma oggi sento di poter dire che ci sono. E che ricominciamo

Commenti

  1. Grande Gab :D!
    Davvero!
    un abbraccio come se fossimo là!

    RispondiElimina
  2. Ciao Gab! E hai fatto bene a scriverne, perché hai ragione, in pochi sanno quanto bene fanno!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Brava gab...una delle tante giuste cause x cui lottare!!:D

    RispondiElimina
  4. Cara Gab, hai fatto bene a parlarne! io non lo conoscevo e mi sembra davvero una bella iniziativa! tutto ciò che porta ad unire, condividere, e soprattutto parla di giovani è sempre e solo positivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero...sarebbe bello se lo stesso entusiasmo non scemasse man mano che si cresce, che ci fosse sempre, magari proporzionato alle età, in modo da far sopravvivere sempre la speranza e da dare la forza di continuare a proporre un valido cambiamento per il futuro...la mia fase meditativa, eheh

      Elimina
  5. Fase meditativa. Vorrei poter meditare anche io ma spesso mi lascio trasportare e basta. Capirai che sforzo. Faccio tanto, tanto di tutto ma per puro istinto. Il tempo del meditare lo rimando alla sera, quando nel letto ho quei cinque minuti prima di collassare del tutto. E il meditare si sa, ha bisogno di più di 5 minuti, almeno per me che sono prolissa anche tra me e me. Ad ogni modo mi resta la sensibilità (spesso troppa) per capire, apprezzare e talvolta invidiare chi riesce a dare, a sentire e a capire senza troppo rumore. Un ciao e un ben tornata per ricominciare, da grande, alla grande! xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io, la sera nulla...ma alle volte, con il sottofondo giusto, mentre sono al computer per lavoro...vado sparatissima coi pensieri, con chiacchiere tra me e me, tra me e "chi c'è da un'altra parte"...sono rari momenti, ma quando ci sono, mi danno la carica giusta...grazie mille per il tuo augurio e contraccambio ;-)

      Elimina
    2. Proverò a cogliere l'attimo e andare sparatissima anche io! Ciao ciao

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari