mercoledì 28 dicembre 2011

palula in casa aiello

la sera della vigilia di natale francesco e gabriella pensarono di fare cosa gradita...

4 commenti:

  1. eheeehehh!!!! ricordo che una cosa simile è successa con mia nipotina quando il dejavu si è trasferito. Mia sorella ha passato la serata a consolare la figlia!!! :-)

    RispondiElimina
  2. noi...non pensavamo di causare tale disperazione! marta ancora oggi ogni tanto fa opera di autoconvincimento ripetendosi, nella sua lingua, babbo natale grosso e grande è andato via...:-)

    RispondiElimina
  3. povera! traumatizzata a vita!!!
    p.s. mi sono accorta di aver scritto nel commento precedente trasferito anzichè travestito... ah... la dislessia!

    RispondiElimina
  4. eheh...infatti, ho colto dopo il significato, ma all'inizio...ehmm...c'ho messo un po' a capire
    :-)

    RispondiElimina

Riempirsi di bellezza

Io dico che abbiamo bisogno di fare cose belle , di riempirci di bellezza , di sottoporci a "pratiche positive", di respirare ari...